Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni.
Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo.

Loading...

Ripercorrendo trenta secoli di storia, il presente studio individua e analizza le testimonianze materiali più significative delle attività culturali, storiche, artistiche e architettoniche presenti nel territorio di Carovigno, con l’obiettivo di accompagnare il lettore lungo gli itinerari naturalistici e di storia dell’arte.

La ricerca è stata finanziata dal G.A.L. 'ALTO SALENTO' (asse III, misura 313.1 e 313.3) nel 2013 e rappresenta il primo obiettivo concretamente raggiunto dalla nuova Amministrazione Comunale, che ha fortemente sostenuto l’iniziativa. Essa si è valsa degli studi scientifici a cui da tempo si dedica l’architetto Ilaria Pecoraro, con particolare attenzione alla lettura storico-critica delle tecniche costruttive tradizionali di Terra d’Otranto e alla promozione su scala territoriale della cultura della conservazione integrata dei monumenti architettonici e del paesaggio.

Il progetto manifesta una sua natura integrata, in quanto la fase di analisi e conoscenza del territorio precede la fase di restauro critico-conservativo di due monumenti architettonici e paesaggistici rappresentativi per la città di Carovigno: il refettorio del complesso conventuale dedicato a Santa Maria del Soccorso (secolo XVII) e la villa comunale 'Salvatore Morelli', detta anche 'Parco del castello' (1916-1920).

Con spirito critico e capacità di dialogo con le Amministrazioni locali, con gli uffici del G.A.L. 'Alto Salento' e del MIBACT (Soprintendenza per i beni architettonici e del paesaggio delle province di Lecce, Brindisi e Taranto; Soprintendenza per i beni archeologici della Puglia), che in questa sede si coglie l’occasione di ringraziare, la professionista ha dedicato tempo e passione all’approfondimento di tematiche storico-architettoniche e paesaggistiche locali.

In qualità di Sindaco della città di Carovigno, estremamente convinto della necessità di conoscere per conservare le ricchezze culturali e paesaggistiche di cui questo territorio è ricchissimo, mantenendo fede al programma elettorale, presento con orgoglio questo volume di ricerca, al contempo foriero di ulteriore conoscenza, valido testo didattico per gli studi universitari e d’istruzione secondaria superiore e utile guida d’itinerari naturalistici e di storia dell’arte locali.

Esprimo la mia gratitudine a tutti coloro che hanno collaborato alla pubblicazione del lavoro e in particolare all’autrice, per il rigore professionale e la tenacia profuse nell’affrontare gli ostacoli che ogni ricerca applicata alla professione dell’architetto pone, in difesa della Conservazione dei monumenti di arte e di storia della città di Carovigno.

Cosimo Mele
Sindaco di Carovigno

In collaborazione con...


GAL Alto Salento.jpg